lunedì 31 maggio 2010

LA SINDROME DEGLI ANTENATI

Secondo un'anziana psicoterapeuta francese di nome Anne Schützenberger esiste una memoria nelle nuove nascite che, in qualche ispiegabile modo, riceva in eredità la memoria delle generazione passate. Eventi traumatici, luttuosi, catastrofici ma anche gioiosi sembrano essere parte delle generazioni future rispetto all'evento. Senza conoscere tuttavia la modalità di trasmissione. Per esempio nell'affondamento della nave "Andrea Doria" in concomitanza con il funesto episodio, alcuni familiari, riferirono di aver sognato i propri cari nel mare in preda alle inesorabili onde. A molte persone sono successi gli stessi eventi accaduti ad antenati come padri o nonni, addirittura nello stesso giorno o periodo dell' anno o della vita; ad es. una ragazza ha fatto due incidenti in moto in due anni diversi ma lo stesso giorno come era successo in passato al nonno. Un altro è stato ucciso da teppisti per essere intervenuto a difesa di un' aggreditoproprio come il genitore.
L' evento può anche ripetersi in giorni diversi, ma che coincidono come eventi chiave nella vita di una persona, come il primo giorno di scuola.
Esistono testi sacri ebraici, indiani e di altre parti del mondo per il quale "il peccato si tramanda fino alla N generazione" variando a seconda delle religioni in sette generazioni, in nove, in undici.
Spesso poi le vittime sono tenute all' oscuro degli eventi accaduti ai loro antenati, ma questi si ripetevano.
Pare, altresì, che negli avvenimenti che accadono nel presente ci sia una straordinaria ripetizione negli eventi stessi che sono accaduti in passato e spesso nelle medesime date e nelle medesime ore.
Forse sono le potenti energie di una forte emozione di dolore o di gioia a lasciare traccia nelle generazioni successive a noi legate.
Questo aprirebbe un dibattito sull'esistenza o meno di energie invisibili che governerebbero "ciò che non si può toccare".
E' altresì noto, in campo medico, l'ereditarietà delle patologie e dei disturbi e questo può essere riconducibile ad un solo fatto genetico. Ma come si spiega che un figlio ripercorra le gesta del padre, e a volte del nonno e più in la nel passato? E spesso nelle stesse date e nelle stesse ore? Possono essere solo coincidenze? Insomma: esiste una Sindrome degli Antenati ? Una misteriosa forza, iscritta nei geni, che ci porta a compiere atti e omissioni, circostanze e cose che già furono messi in opera dai nostri antenati, nello stesso ordine.
Tutto ciò non viene approfondito dall'uomo contemporaneo sempre più preso dal presente e dal futuro rispetto al passato.
Solo uno sciamano sa il valore di conoscere il passato prendendo ogni informazione per farne bagaglio culturale. Solo uno sciamano conosce il valore di imparare dagli avi mentre oggi è più semplice perdere ogni memoria storica. Conoscere il nostro passato significa conoscere il nostro presente e senza ombra di dubbio il nostro futuro.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page